Venezia segreta

  • Post category:Italia

Devo essere sincero, mai e poi mai avrei pensato di trovarla così…

È una calda giornata estiva, di quelle che l’orizzonte si riempie di riflessi roventi. Essendo in astinenza da viaggi, decido di tornare in una città che ho amato sin dalla prima volta in cui vi ho messo piede, una città unica, Venezia.

Chi ci è stato saprà che muoversi a Venezia è spesso frustrante, a causa della marea umana presente in ogni angolo. Stavolta no, è stato tutto diverso.

È già buio ed entro in Piazza San Marco. La guardo e la mente vaga sulle note di Nuvole Bianche di Einaudi che provengono da un pianoforte di un caffè…la poca gente che c’è, è seduta lungo i gradini sotto i portici. Da ammirare in silenzio.

Ma facciamo un passo indietro

Per una persona che ama la fotografia (occhio a definirsi fotografi), avere l’onore di fotografare Venezia deserta, può essere considerato come sogno della vita. E così è stato…

Ho trascorso tutta la serata a cercare angoli nascosti, a fotografare le acque calme e i suoi riflessi, a godermi passeggiate lungo i canali. Sembra davvero un’altra città e tre giorni in una Venezia così lasciano davvero il segno.

Cammino lungo le calli in cerca di un angolo perfetto. Lo sto cercando da tanto e, nonostante ne avessi trovati già molti, continuo a cercare quello capace di lasciarmi senza fiato…

L’ora è tarda e bisogna tornare indietro.  Le indicazioni sui muri diventano scure ed è impossibile trovare la via che si sta cercando…

“Venezia è così, un infinito labirinto in cui perdersi è l’unica maniera di ritrovare casa.

Vedo da lontano una luce che illumina un piccolo molo…una figura si allontana dalla luce e va incontro all’acqua, ne guarda la calma ipnotizzata. Il tepore della sera deve esserle d’aiuto…io invece sono ipnotizzato da lei, dalla sua tranquillità e dall’atmosfera che ha creato.

Eccolo, l’angolo perfetto che cercavo si è palesato quando ormai stavo andando via…probabilmente è la magia di Venezia, una città che nasconde e custodisce tantissimi segreti. 

Questa è la mia storia, questa è la Venezia che ho visto…”

7+

Jonathan

Jonathan, appassionato di viaggi e di tutto ciò che esiste di tecnologico!

Lascia un commento