Questa è l’Italia

  • Post category:Italia

Facendo una rapida ricerca sul web digitando Italia, la prima frase che appare è:

“l’Italia, Paese europeo con una lunga costa sul Mediterraneo, ha lasciato un’impronta profonda sulla cultura e sulla cucina occidentale”.

Quale frase migliore per descrivere quello che è il nostro paese?

In questi giorni difficili sto vedendo tantissime iniziative per cercare di spingere il turismo in Italia e quindi mi sono detto: “perché non contribuire?”.

Amo le storie. Mi piace raccontare ma soprattutto mostrare le bellezze dei luoghi che visito.

Raccontare una storia

La storia nasce da una bella giornata, una di quelle in cui ti trovi in giardino (nel mio caso un balcone fortunatamente molto ampio) ed accompagnato da un’ottima birra inizi a fantasticare su quali saranno le tue prossime esperienze, come saranno i tuoi prossimi viaggi.

Seduto al sole, probabilmente annebbiato dalla quarantena e dalla birra che ho appena tracannato, la mia mente inizia a vagare ed in un attimo mi ritrovo nel luogo che ho tanto odiato da bambino ma che trovo piacevolissimo adesso, la mia casa in Molise.

Pietracatella (Molise)

La mia casa in Molise si trova in un piccolo paesino, Pietracatella, arroccato su una collina, ed incastonato nella roccia che chiamiamo in maniera orgogliosa “Morgia”. È uno di quei paesi del sud Italia immersi nella natura dove la semplicità ed i paesaggi si alternano al buon cibo.

Stavolta, però, non mi fermo a lungo…ho ancora tanto da guardare e quest’anno, purtroppo, “mi toccherà rimanere in Italia“. Avevo programmato di andare in molti posti e, sarò sincero, un pò sono dispiaciuto. Dopo una buonissima cena (avete mai provato salsiccia molisana e Caciocavallo?) vado a dormire.

Il letto di casa, si sa, è sempre il più comodo.

È mattina, i raggi del sole filtrano dalla finestra ed inizio a sentire caldo. L’odore di dolci appena sfornati e del caffè mi danno il colpo di grazia. Mi sveglio.

Mi trovo in Sicilia, è una bella giornata di sole (ne avete mai vista una brutta in Sicilia?) e decido di fare una passeggiata. Apro la porta ed il sole è già basso, color rosso fuoco e si riflette sulle acque. Nel riflesso noto un mulino ed una piccola passerella che vi conduce.

Affascinato da quei colori la percorro, ho con me la mia macchina fotografica. Scatto una sola foto, non posso perdermi quello spettacolo…

Mentre il sole si nasconde verso l’orizzonte giungo al mulino ed apro la porta.

Saline dello Stagnone (Sicilia)
Val d’Orcia (Toscana)

Lo scenario cambia e mi ritrovo nei campi Elisi insieme al gladiatore. Sono in Val d’Orcia, uno di quei luoghi che chiunque nel mondo ha sognato e che chiunque pensi alla Toscana, immagina.

Mi avvio in questo lungo viale costeggiato da Cipressi. Le ombre creano a terra delle strisce ed il sole inizia ad accarezzarmi il viso ad intermittenza.

Dopo la curva un banchetto di vino e salumi mi attende, su una deliziosa tovaglia a quadri.

Mi siedo, chiudo gli occhi e, inebriato da quei sapori, mi addormento…

La pace che si respira ed il rumore leggero dell’acqua mi svegliano. Sono su una barca e vedo solo l’azzurro del cielo. Sono sdraiato, mi alzo ed il panorama che vedo mi lascia senza fiato…

Un lago color turchese che finisce in mezzo ad altissime montagne con le cime ancora innevate nonostante il caldo.

La mia barca è alla deriva ma non ho bisogno di remare, mi lascio guidare dalla leggera corrente.

Vedo da lontano una scala che si perde nell’acqua, scendo dalla barca ed una piccola baita in legno attira la mia attenzione e fuori un cartello che porta la scritta “Benvenuti sul lago di Braies. Mi avvio verso la baita. Entro…

Lago di Braies (Trentino Alto-Adige)
Polignano a mare (Puglia)

Mi ritrovo in riva al mare con un panino in mano. Uno dei panini più buoni che abbia mai mangiato: polpo, ricotta e cime di rapa. Mi trovo a Polignano a mare, in Puglia.

Mi godo il paesaggio, il mare blu che si infrange contro le scogliere color arancio e le casette bianche a strapiombo.

Il sole batte forte, ho bisogno di un caffè. Vago per le stradine del borgo popolate di vecchietti che ti guardano, ti salutano e ti chiedono da dove vieni.

Fa caldo, mi metto in un angolino e, come di consueto dopo pranzo, faccio un pisolino.

Sogno mare e montagne…

Al mio risveglio c’è di nuovo il tramonto. I miei sogni si sono avverati, montagne (o meglio colline rocciose) a strapiombo sul mare!

Questo posto magico ha un nome, uno di quelli capaci di far accapponare la pelle a qualsiasi viaggiatore: Cinque Terre.

È uno di quei posti, o meglio uno dei tanti in Italia, che sanno lasciarti ogni volta senza fiato e che racchiudono l’essenza di questo fantastico paese: cinque borghi di pescatori su rocce a strapiombo su un mare caldo e cristallino.

Sono a Manarola. Il sole sta scendendo e forse è giunto il momento di tornare a casa…

Manarola (Liguria)
Parma (Emilia-Romagna)

Mi sveglio, per davvero stavolta, ed il sole sul mio balcone batte forte. Sono a casa mia, o meglio nella mia seconda casa, quella a Parma.

Questa meravigliosa città mi ha accolto ormai 5 anni fa ed ogni volta sa stupirmi. Arte, storia e cultura vanno di pari passo e si possono “godere” tra un aperitivo di prosciutto, parmigiano e Lambrusco ed un pranzo a base di tortelli.

Se poi aggiungiamo un giro tra le colline ed un pò di trekking sulle montagne vicine il mix perfetto è servito.

Di cos’altro abbiamo bisogno?

Questo è il punto. Abbiamo davvero bisogno di andare lontano per vedere qualcosa di unico?

Viaggiare e scoprire nuove culture, nuovi posti e nuove tradizioni può essere bellissimo ed appagante ma quest’anno dovremo “accontentarci” della nostra piccola, bella, buona Italia.

Ci sono un sacco di posti che non ho visitato e ben 5 regioni che ho visitato pochissimo o non ho ancora avuto l’onore di scoprire.

Ovviamente potrei rimanere ore ed ore a fantasticare sui posti in Italia che per mia fortuna ho avuto il piacere di visitare.

Come non menzionare Matera oppure la bellissima Milano?

Vogliamo parlare delle altissime montagne della Valle D’Aosta e della bella e buona Napoli?

Possiamo non menzionare la bellissima Venezia ed il museo a cielo aperto chiamato Roma?

Cosa mi dite della ventosa Trieste e dei bellissimi paesini arroccati sulle montagne in Piemonte?

Le regioni che quest’anno scoprirò sono quelle che non ho citato. Sono certo che mi regaleranno qualcosa di unico!

Rimanere in Italia quest’anno potrebbe non essere poi così male…

11+

Jonathan

Jonathan, appassionato di viaggi e di tutto ciò che esiste di tecnologico!

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Fabiola

    I tuoi colori mi entusiasmano e mi danno benessere, complimenti Jonathan! La mia preferita? Il vecchio mulino alle saline in Sicilia 🤩

    1+
    1. Jonathan

      Una delle mie preferite in assoluto! La Sicilia è davvero meravigliosa come tutto il resto d’Italia 😍

      1+

Lascia un commento